Le sfide del PD: incontro con Luca Lotti - Partito Democratico di Molinella
Le sfide del PD: incontro con Luca Lotti

Le sfide del PD: incontro con Luca Lotti

Lunedì 18 febbraio 2019, presso l’Associazione Culturale Eurobar di Molinella, si è svolta l’iniziativa Le sfide del PD verso le elezioni amministrative ed europee, promossa dal Partito Democratico di Molinella.

Durante la serata sono intervenuti l’Onorevole Luca Lotti (attuale Deputato ed ex Ministro per lo sport), l’Europarlamentare Paolo De Castro (attuale Primo Vicepresidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale dell’UE ed ex Ministro delle politiche agricole), il Sindaco di San Lazzaro Isabella Conti, oltre che il Sindaco di Molinella Dario Mantovani. Moderatrice della serata è stata la “nostra” Sara Vestrucci.

In generale dai vari relatori è stato ricordato che le sfide del Partito Democratico riguardano sia l’ambito locale sia l’ambito nazionale sia l’ambito europeo.

Il Partito Democratico deve sempre più valorizzare i territori, realizzando idee e portando avanti progetti per il bene delle comunità (ad esempio proprio i due Comuni di Molinella e San Lazzaro condividono la stessa Centrale di Committenza, e proprio dalla collaborazione dei due Comuni viene portato avanti ad esempio il progetto Pane e Internet).

L’Onorevole Luca Lotti ha ricordato l’importanza di un Partito Democratico che vada incontro alla gente, e che incontri tutte quelle persone, specialmente giovani, che già si impegnano all’interno delle loro comunità. Ha inoltre ricordato che il Partito Democratico è ben altra cosa rispetto al Movimento Cinque Stelle e alla Lega, per diversità di idee, di progetti, di priorità, di volontà di investimenti. Immancabile il riferimento di Lotti alle primarie del prossimo 3 marzo, ma ha comunque sostenuto che qualsiasi sia il candidato vincente resterà nel Partito per affrontare dall’interno le battaglie per le questioni che ritiene più giuste.

A livello europeo, ha detto Lotti, “dobbiamo pretendere come Italia e come gruppo del Partito Socialista Europeo (nel quale si inserisce il Partito Democratico) di contare di più all’interno dell’istituzione europea e non da fuori picconandola e cercando di inventarsi scuse o idee malsane per attaccare i paesi membri”.

Da qui al 26 maggio, “ci troveremo nella fase in cui da una parte ci sono gli europeisti e dall’altra gli antieuropeisti e sarà una campagna elettorale pro Europa o contro l’Europa: noi saremo dalla difficile parte dell’Europa”, dunque, “ripartiamo dal non perdere quelle radici europee che sono nate in Italia, nate a Ventotene, e che sono il centro del racconto delle politiche dell’Europa del futuro!”.

Qui sotto un estratto del discorso di Luca Lotti riguardo la sfida delle elezioni europee e più sotto alcune foto della serata…

Share
Domenica 3 marzo: le primarie del Partito Democratico
25 aprile 2018, 73° anniversario della Liberazione
6000 Assemblee del Partito Democratico
Cari cittadini, questo è il Partito Democratico
Macerata, 2018
Anche il Partito Democratico di Molinella con Renzi a Bologna

Tag permessi : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

116 queries in 1.000 seconds, using 19.77mb memory